Fascioteca e Marsupioteca: cosa sono e come funzionano?

Sling libray, fascioteca, marsupioteca…impariamo a conoscerle.

Il servizio che offre una  fascioteca (slinglibrary) è molto importante per una corretta diffusione del babywearing.

I genitori infatti solo grazie ad esse hanno il modo di poter fare una scelta informata in base alle proprie esigenze, poichè, non esiste il supporto giusto per tutti, ma ognuno  ha le proprie necessità ed i propri gusti.

Che cosè quindi una fascioteca?

Una fascioteca è l’insieme delle fasce che vengono messe a disposizione dei genitori per provarle affinchè si possa fare una scelta consapevole.
La marsupioteca è l’insieme di più supporti portabebè strutturati (marsupi ecc…) messi a disposizione dei genitori.

In realtà con il termine “fascioteca” ormai, per desuetudine, s’intende l’insieme di tutti i supporti portabebè messi a disposizione delle famiglie per poterli provare, fare una scelta mirata e consapevole ma soprattutto per imparare ad utilizzarli al meglio nel rispetto di ergonomicità del proprio corpo, fisiologia e sicurezza del bambino.

Come funziona una fascioteca?

Solitamente le fascioteche sono gestite da consulenti babywearing che, grazie ad esse riescono ad offrire una consulenza a 360° durante la quale la mamma, ad esempio, non solo può provare le diverse tipologie di supporti ma anche imparare ad utilizzare il supporto portabebè scelto.

Ogni consulente si aggiorna quotidianamente ed investe tempo e denaro per ampliare la propria fascioteca.
Dietro ogni fascioteca quindi c’è tanto lavoro e nulla è lasciato al caso.
In una fascioteca valida non troverete quindi un solo brand, ma di tutto un pò e sarà la consulente ad orientarvi verso il portabebè adatto alle vostre esigenze.

La fascioteca quindi non è un esercizio commerciale come lo può essere un negozio, ma fa parte degli strumenti di lavoro di ogni singola consulente, come il dentista ha i propri attrezzi, l’estetista ha i suoi macchinari, ecc…

Va da se quindi che la fascioteca NON è un negozio aperto al pubblico dove poter entrare, provare e se soddisfatti si acquista il prodotto altrimenti si esce senza comprare nulla.
La fascioteca è un servizio che accompagna un professionista a svolgere al meglio il proprio lavoro, costituisce l’insieme dei portabebè che sono gli strumenti delle professioniste che operano nel babywearing.

Ha un costo andare a provare dei supporti in fascioteca?

In linea generale si.

A meno che non si tratti di associazioni di volontariato gestite da mamme alla pari che offrono un primo sostegno gratuito al fine di diffondere il babywearing ma che non hanno una formazione adeguata per accompagnare i genitori in un percorso del babywearing fatto in sicurezza e attraverso la sua pratica.
Stesso discorso per i negozi che vendono fasce e marsupi. Molto spesso questi ultimi non hanno una formazione adeguata sul babywearing e chiaramente la loro finalità è la vendita del prodotto.

Esistono però alcuni negozi le cui proprietarie hanno deciso di diventare delle consulenti babywearing per offrire un servizio maggiore all’interno della propria attività.
Anche in questo caso, il servizio dettagliato aggiuntivo consiste in una vera e propria consulenza che va al di fuori della vendita del prodotto.
Per insegnare bene ad utilizzare un supporto portabebè non bastano 10 minuti. La consulenza è sempre mirata sulla diade/triade e in base alle esigenze.

Il discorso è sempre lo stesso: “non esiste il portabebè adatto a tutti, ma ogni diade, grazie alla sua unicità, sceglierà il proprio poratbebè!”

Entrereste mai in un bar chiedendo di provare un caffè e un cornetto per poi uscire senza pagare?

Questa aimè è quello che sembra e la domanda che ci viene molto spesso posta dai genitori: “Voglio solo provare dei supporti ma non voglio fare consulenza!”

Come scritto precedentemente, a meno i che non si tratti di associazioni di volontariato che offrono un altro tipo di servizio, il rivolgersi ad una fascioteca gestita da consulente implica chiaramente un costo.
Naturalmente ogni consulente avrà un proprio tariffario e offrirà più o meno la possibilità, iniseme alla consulenza, di prestito o noleggio del supporto portabebè scelto per un periodo limitato di tempo.

Solitamente le consulenti Babywearing Italia offrono la possibilità di incontro gratuito, previo appuntamento, se i genitori vogliono esclusivamente noleggiare un supporto. In questo caso lo provano, sbrigano le pratiche necessarie al noleggio e vanno via. Solitamente questo periodo gratuito è di 15 minuti, altrimenti si concorderà la tariffa di una vera e propria consulenza.

Vengono tenuti incontri gratuiti in fascioteca gestita da consulenti babywearing?

Ogni consulente babywearing organizza di tanto in tanto degli incontri informativi proprio per diffondere la pratica del babywearing durante i quali spesso è possibile visionare i diversi supporti.
Naturalmente si tratta di momenti dedicati a tante persone durante i quali non è possibile soffermarsi sulle singole esigenze.

In altri casi alcune consulenti dedicano delle giornate alla  fascioteca, durante le quali, con un “contributo di ingresso minimo” è possibile, insieme ad altri genitori, visionare i vari supporti della fascioteca.

Conclusioni

Le fascioteche sono fondamentali per fare delle scelte consapevoli, evitare di buttare soldi in supporti poco idonei, di scarsa qualità o semplicemente non adatti alla diade.
La fascioteca può essere presso un luogo fisico o anche “itinerante” ovvero è la consulente che si sposta a domicilio portando con sè i supporti necessari alla famiglia che li ha contattati.

 

N.B. La spiegazione naturalmente è valida per le consulenti Babywearing Italia® dove comunque ognuna svolge il proprio lavoro in autonomia e scegliendo il proprio tariffario e le proprie modalità di azione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.