Claudia Forconi Consulente Babywearing Italia

CONSULENTE BABYWEARI NG ITALIA

 

Chi sono: Mi chiamo Claudia, sono una mamma portatrice che ha scoperto il babywearing per caso..e dalla casualità, come spesso succede nella vita, mi si è aperto un mondo intero e magico che non ho più abbandonato.

Ho iniziato a portare con il mio primo bimbo e ne sono rimasta entusiasta, poi, in attesa del secondo, mi sono finalmente decisa a studiare per diventare consulente con Babywearing Italia…ed eccomi qua.

La mia è una grande passione, credo molto in questo metodo di accudimento fatto di coccole e alto contatto, e lavoro per la sua diffusione. Mi piace aiutare i neo genitori nella scoperta di questa pratica che considero un’arte, e poter rassicurarli ed orientarli…ricordo bene com’era all’inizio!!!

Quando nasce un bimbo nascono anche una mamma e un papà. Bisogna imparare a conoscersi e stabilire nuovi equilibri nella famiglia. La gioia è tanta, ma anche le paure e le incertezze.

Io sono stata una neo mamma molto ansiosa. Era tutto nuovo per me, che non avevo mai tenuto un bimbo in braccio, e neanche avevo mai giocato con le bambole da piccola… Tutto da imparare!

Il mio bimbo è sempre stato sereno, mai nervoso, lui sa che io per lui ci sarò sempre, e sono certa che il portarlo ha reso tutto questo più semplice.

I primi tempi lo legavo in casa, perché prima della praticità per me c’era il bisogno di contatto, di sentire il suo respiro su di me. Ce l’avevo addosso e andava tutto bene.

Portare mi ha permesso di mandare avanti la casa, o semplicemente andare a prendere un caffè con le amiche in serenità, quando il passeggino non passava dalle porte. O nell’ascensore, o per le Scalette di Macerata.

Il BW mi ha fatto sentire più libera e insieme ho reso il bimbo partecipe alla mia vita di tutti i giorni, non lasciandolo a guardare il soffitto dal fondo della culla. Certo che si annoia e richiede attenzioni se costretto a guardare la giostrina…
Portare ha reso tutto più facile.

Note: Io continuo a portare il mio cucciolo al settimo mese di gravidanza, pesa ormai 14 kg. Se la gravidanza è fisiologica, quale mamma bis può smettere da un giorno all’altro di abbracciare suo figlio? Che per quanto grande sia, è sempre tanto piccolo. Se continuiamo a tenerlo in braccio, tanto vale farlo con l’aiuto di un supporto ergonomico, che scarica bene il peso. Una volta che l’ho caricato sulla schiena, io riesco a portarlo per più tempo che non in braccio. Con fascia o marsupio ho sempre avuto l’impressione che pesasse di meno.

Auguro un’esperienza da mamma portatrice a qualunque mamma voglia anche solo per cinque minuti sentirsi di nuovo un essere unico con il proprio bambino.

E anche ai papà, sarà emozionante! 💖💞💕

Zona di lavoro: Macerata e dintorni

Email: claudiaforconi@babywearingitalia.it

Telefono:  3406159041

Sito Internet:

Contatti social
Facebook: Claudia Forconi
Pagina Facebook: Claudia Forconi Consulente Babywearing

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.